E-Shop
Carrello

Cart

Carrello

Cart

Responsabilità / Filiera responsabile

Filiera responsabile

Ci impegniamo a promuovere business sostenibili ed etici che permettano la creazione di un mercato più inclusivo per tutti e nel rispetto dell'ambiente. Per questo siamo attivi in associazioni e organizzazioni per migliorare la sostenibilità nell’industria dei metalli preziosi e per ridurre gli impatti in ambiente, in comunità e nella sanità. Riteniamo che la collaborazione e le partnership sia con organizzazioni, istituzioni e associazioni specializzate, sia con imprese della filiera, rappresentino una risorsa chiave per raggiungere questo obiettivo.

​​​Per noi, filiera responsabile significa che ci preoccupiamo di chi, di dove e di come questo materiale viene prodotto. Prendiamo ispirazione dai Sustainable Development Goals (SDGs), che hanno sempre caratterizzato le nostre attività.

Chi

I minatori, in particolare quelli artigianali, rappresentano un attore chiave nella catena di approvvigionamento e dobbiamo garantire che i loro diritti siano rispettati. Le condizioni di lavoro devono essere conformi alle normative dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), i diritti umani devono essere rispettati e il lavoro minorile deve essere vietato; la parità di genere è un obiettivo da perseguire.
​Per questo, attraverso la collaborazione e la partecipazioni in progetti specializzati,aiutiamo i minatori ad avere accesso a migliori infrastrutture, una sanità adeguata, un'educazione per i giovani, una valorizzazione delle donne, garantendo un'accesso adeguato al mercato che permetta quindi condizioni di vita migliori, riducendo la povertà e rispettando le tradizioni locali.

Dove e come

​​L'ambiente viene spesso abusato da processi di estrazione mineraria. Dobbiamo garantire che la fonte sia estratta seguendo le migliori pratiche. Una delle principali sostanze chimiche utilizzate, specialmente nell'estrazione artigianale, per ottenere l'oro è il mercurio. Seguendo la Convenzione di Minamata, ci impegniamo a perseguire l'obiettivo di aiutare le piccole comunità ad evitare e vietare l'uso di questi prodotti chimici pericolosi sia per la salute sia per l’ambiente attraverso la collaborazione in progetti con realtà specializzate pubbliche e private e imprese nella filiera.

Nel 2019 siamo entrati a far parte del program advisory group (pag) per Gef Gold. Il programma GEF GOLD sta per “global opportunities for long term development in artisanal and small scale mining programme”. Sarà attuato da Unep, da Undp, da Unido e dalla Conservation international (ci), in collaborazione con partner dell'industria, dei governi e della società civile. L'obiettivo è quello di aiutare i minatori artigianali a sostituire il mercurio, sostanza altamente tossica, con tecniche più pulite, nonché a migliorare l'accesso ai finanziamenti e facilitare la formalizzazione degli stessi nel settore minerario.